Peste suina. De Carlo (FdI): decreto fermo da oltre un anno. L’ideologia uccide l’economia

“Come al solito, burocrazia e ideologia bloccano i provvedimenti importanti e ci ritroviamo con una nuova emergenza in casa e nessuna volontà dell’esecutivo di intervenire. Il decreto sulla peste suina, preparato ormai nell’ottobre 2020, quindi più di un anno fa, e portato alla firma dei colleghi interessati dall’allora ministro alle Politiche Agricole Teresa Bellanova, risulta essere stato bloccato dalla volontà politica dell’ex ministro dell’Ambiente Sergio Costa. A peggiorare il quadro, c’è il solito accavallamento di competenze che ha rallentato l’iter del documento tra Ministero delle Politiche Agricole, Ministro dell’Ambiente e Ministero della Salute”.

A dirlo il senatore di Fratelli d’Italia e responsabile nazionale del Dipartimento Agricoltura, Luca De Carlo.

“A sua volta fanno sorridere le dichiarazioni odierne di Teresa Bellanova, che fa ancora parte dell’esecutivo come viceministro anche se ha cambiato deleghe, quando afferma di aver avuto ben presente la gravità della situazione. Lei e il ministro Speranza, che presiede il Ministero della Salute dal 2019 e che dovrebbe essere ben informato sulla questione, in tutti questi mesi non hanno mai pensato di portare il decreto in approvazione? Delle battaglie ideologiche gli allevatori non sanno che farsene: la leggerezza, per non dire il disinteresse, di questo governo rischia di causare sfaceli per l’economia agroalimentare italiana, un’eccellenza che esportiamo a livello mondiale e che rischia di vedersi superata dai concorrenti internazionali. Se davvero ritengono la peste suina un’emergenza, firmino quel decreto e lo approvino subito; altrimenti, ancora una volta avremo la prova che a questo governo poco importa di chi lavora, produce e fa vivere l’economia nazionale”.

Redazione
La Redazione de La Voce del Patriota

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
7,634FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati