Peste Suina. FdI: Costa in colpevole ritardo. Ora piano abbattimenti

“Il sottosegretario Costa si è reso finalmente conto che serve un piano serio di abbattimento dei cinghiali, praticamente un anno dopo dalla presentazione di una risoluzione in commissione Agricoltura a prima firma La Pietra sul tema.” Così il senatore Luca De Carlo, responsabile nazionale Agricoltura di che aggiunge: “Ora non si perda altro tempo dietro agli ambientalisti da salotto e si calendarizzi subito la discussione della nostra risoluzione, è già tardi. Non solo: il sottosegretario Costa approfitti anche per farsi assegnare poteri straordinari, l’urgenza della situazione richiede celeri interventi eccezionali”.
Il senatore di Patrizio La Pietra, capogruppo in commissione Agricoltura in Senato, prosegue: “Costa deve avere il coraggio di essere determinante, non c’è più tempo per recinzioni ed interventi simili, urge un piano straordinario di abbattimento che porti alla drastica riduzione della popolazione di cinghiali. Il tutto, inoltre, in linea con le direttive europee”. E prosegue: “sono anni che come chiediamo attenzione sul tema ed in tempi non sospetti proponevamo un piano abbattimenti tramite una risoluzione in Commissione Agricoltura in Senato. Come spesso accade però, restiamo profeti inascoltati”. E conclude: “Purtroppo non c’è da nulla da stupirsi, contro l’abbattimento ci sono i soliti ambientalisti e il Movimento 5 Stelle, che ovviamente non si preoccupa per la perdita di posti di nel settore dato che la loro soluzione è sempre nel RdC”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
8,371FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati