Petrini (): L’amministrazione comunale si è ‘dimenticata’ del compitese: qui imperversano urbano e mancanza di sicurezza

Il compitese. zona di colline e camelie. Ma non solo: zona dimenticata dall’amministrazione Menesini.

Nel sud del nostro comune, infatti, urbano e sicurezza sembrano due temi inesistenti.

Da una parte la sicurezza, con l’ultimo caso risalente proprio a due giorni fa quando la Conad di San Leonardo in Treponzio ha subito un furto di 1.800 Euro. Da notare e sottolineare che il furto è avvenuto alle 13, in pieno giorno.

Da questo punto di vista non possiamo che registrare il fallimento della politica Menesini in ambito di sicurezza, basata solosu servizi accessori quali ‘whatsappiamo’ in sicurezza ed il controllo di vicinato che, evidentemente, da soli non riescono a garantire ai capannoresi un livello accettabile di tranquillità.

Il fallimento delle scelte adottate in questi anni dalla sinistra capannorese è confermato anche dall’affidamento della delega sulla sicurezza ad un nuovo assessore. Se non è un’indiretta ammissione di colpa, poco ci manca.

Registriamo con piacere la prossima assunzione di 8 agenti di polizia municipale, corpo che rimane tuttavia sotto organico, e ci auguriamo che il sindaco e l’assessore Micheli prendano in considerazione l’istituzione del Vigile di Quartiere e l’ampliamento delle zone di videosorveglianza sul territorio (e non solamente attorno al Comune).

Ma, se non bastasse, il compitese deve subire anche un’ulteriore piaga. E’ quella del urbano, che a sua volta sicuramente può incentivare la criminalità.

Contattati da alcuni cittadini, abbiamo effettuato un sopralluogo ai cimiteri di San Ginese e di Colle di Compito. E la situazione, come è possibile vedere in foto, è peggiore di quanto immaginato.

Erba alta e loculi mal messi un pò dappertutto, con alcune tombe che sono in parte coperte a causa dell’incuria.Visto lo stato delle cose, pare evidente che, da tempo, nessuna manutenzione e nessuna attività di decoro è stata svolta.

Ci chiediamo, ancora una volta, cosa aspetti l’amministrazione ad intervenire. E speriamo che la risposta non sia sempre la medesima, ovvero che tocca ai cittadini segnalare le problematiche al fine di rendere note le zone che necessitano manutenzione. Chiediamo inoltre al sindaco ed alla Giunta di rendere nota la situazione dettagliata dei cimiteri capannoresi, le tempistiche ipotetiche ed i costi per il recupero degli stessi.

Perché, se è vero che i cittadini possono offrire un contributo importante, una buona amministrazione deve conoscere il proprio territorio, deve programmare gli interventi, e deve, ove possibile, anticipare le segnalazioni dei cittadini garantendo loro un servizio che non dipenda solo ed esclusivamente dalle segnalazioni.

Matteo Petrini, consigliere comunale

Subscribe
Notificami
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Seguici e resta aggiornato

18,279FansLike
4,191FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x