Plagio in “Gomorra”, nuova grana giudiziaria per Saviano: dovrà risarcire di più.

Troppo pochi i 6mila euro liquidati nel novembre 2016 dalla Corte di Appello di Napoli che, in sede di rinvio, aveva ridimensionato l’iniziale condanna.

Brutte notizie per Roberto Saviano la Casa Editrice “Mondadori”. La Corte di Cassazione ha infatti annullato la sentenza con la quale la Corte di Appello di Napoli, nel 2016, aveva ridotto il risarcimento da loro dovuto alla Libra Editrice, che edita i quotidiani Cronache di Napoli e Cronache di Caserta, per il plagio degli articoli illecitamente riprodotti nel romanzo “Gomorra”, edito dalla Mondadori, da 60mila a soli 6mila euro, con spese compensate.

Lo riferisce lo stesso Cronache online.

La Corte di Appello di Napoli dovrà dunque rideterminare la somma dovuta a titolo di risarcimento tenendo conto anche dei “benefici realizzati illegalmente dall’autore della violazione”.

La sentenza è disponibile qui

Redazione
La Redazione de La Voce del Patriota

1 commento

  1. La corte d’appello di Napoli, prima che deliberi, dovrebbe far includere anche un 6 di milioni di euro per diffamazioni verbali subite nei confronti dell’On Meloni.
    Comunque, vedo che presto o tardi tutti nodi arrivano al pettine. Ottima condanna.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
7,636FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati