PNRR: FdI, risorse troppo esigue per il turismo

“Meno dell’1% delle risorse contenute nel PNRR saranno destinate al . Solo 2,4 miliardi, infatti su un totale di 248, verranno utilizzati: 1,8 miliardi sotto forma di prestiti e circa 600 milioni come sovvenzioni. È impensabile che in una Nazione come l’Italia, dove il contribuisce al PIL per oltre il 13%, generando un indotto di 232 miliardi e occupando oltre 4 milioni di persone, il Governo abbia previsto una cifra così esigua nel PNRR. Il comparto turistico, da sempre fiore all’occhiello della nostra , sta vivendo uno dei momenti più tragici della sua : un’intera filiera, composta da strutture ricettive, pubblici esercizi, stabilimenti balneari, guide turistiche e attività che offrono servizi, è a rischio fallimento. Molte non apriranno anche a causa della proroga di misure assurde come il e la quarantena che stanno compromettendo l’intera in Italia. Oltre 4 mila imprese, come indagato recentemente da Demoskopika, rischiano l’infiltrazione criminale, un nuovo business che sembra abbia portato già oltre 2 miliardi di euro alle cosche. Fratelli d’Italia si batterà in tutte le sedi istituzionali affinché venga garantita la dignità, la sopravvivenza e la giusta attenzione al italiano, vero motore della nostra ”.

Lo dichiarano Riccardo Zucconi, deputato e capogruppo di Fratelli d’Italia in commissione Attività produttive e Gianluca Caramanna, Responsabile Nazionale del Dipartimento di .

Subscribe
Notificami
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
6,168FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x