Ponte Morandi. Pellegrino (FdI): processo su crollo accerti tutte responsabilità

“Da oggi quello che tutti pensavamo sul crollo del ponte Morandi è stato riscontrato e deliberato dalla Procura di Genova: la struttura ha ceduto a causa delle mancate manutenzioni, rinviate dai vertici di Autostrade ed Atlantia per risparmiare sui costi e assicurarsi maggiori dividendi.

Questo significa che, oltre alle vittime del 14 agosto, migliaia di cittadini hanno rischiato la vita passando su queste infrastrutture e dovrebbe indignare tutti.

Ci auguriamo che il processo vada nella direzione della ricerca di tutta la verità e accerti tutte le responsabilità per ridare a chi in quel giorno ha perso la vita.

Il crollo di ferragosto, infine, così come la tragedia del Mottarone, dovrebbe spiegare ad aziende e datori di una volta per tutte che il prezzo pagato per l’avidità e l’incuria è cos’ alto da non valerne mai la pena.”

Lo scrive in una nota stampa Cinzia Pellegrino (coordinatore Nazionale del dipartimento tutela Vittime di Fratelli d’Italia) al termine dell’udienza preliminare sul disastro di Genova.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
8,392FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati