Pop. Bari: FdI, Governo asseconda lottizzazione Pd

“Speravamo che le prassi di occupare le poltrone dei CDA delle banche territoriali fosse un’abitudine del passato ma purtroppo scopriamo che per il PD resta tuttora una regola. Dopo la mala gestio, le vicende giudiziarie, lo stanziamento fino a 900 milioni di euro che lo Stato (coi soldi di tutti gli italiani) ha messo a disposizione della Banca popolare di Bari per rilanciarla e trasformarla in un volano per lo sviluppo del Sud, il Partito Democratico non trova di meglio da fare che inserire nella lista di Mediocredito centrale – realtà pubblica azionista di maggioranza della Popolare di Bari – un’ex assessore di Emiliano e un uomo vicino al ministro Boccia. Non abbiamo, ovviamente, nulla di personale verso queste persone, ma ci chiediamo se non potessero essere scelte delle altre professionalità che non avessero questa appartenenza politica. Il PD ha già dimenticato i danni provocati agli italiani con questo modo di operare nel sistema del credito? E le altre forze del governo, 5 Stelle in primis, non hanno nulla da dire in proposito? Stiamo assistendo forse al pagamento di una cambiale elettorale di Emiliano?”

Così nel Question Time in commissione Finanze i deputati di Fratelli d’Italia Marco Osnato e Galeazzo Bignami e i deputati pugliesi Marcello Gemmato e Davide Galantino di Fratelli d’Italia, sottoscrittori dell’interrogazione.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
7,120FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati