: Rizzetto (FdI), stop a gare di appalto che svantaggiano aziende italiane

“Contestiamo l’evidente scelta di di privilegiare le straniere per il rinnovo della fornitura di buste di carta. Va infatti in questo senso il confronto competitivo che ha indetto Poste per rinegoziare il prezzo”.
E’ quanto dichiara il deputato di Fratelli d’Italia Walter che ha presentato un’interrogazione al governo a delle imprese italiane.
“E’ stato previsto un prezzo troppo basso- spiega – che è sotto il costo del in Italia e non include standard ambientali. Con questi criteri un appalto potrebbe essere assegnato solo ad straniere potendosi permettere qualsiasi ribasso, non dovendo rispettare le nostre norme fiscali, a dei e dell’ambiente. Invece verranno automaticamente escluse le italiane del settore, come la storica Blasetti spa, che da 20 anni è fornitore di Poste. Se Blasetti non avrà il rinnovo del contratto sarà costretta a licenziare molti operai e a delocalizzare parte della produzione per restare in piedi. Assurdo che per un prezzo al ribasso, Poste metterebbe in crisi una prestigiosa filiera italiana con gravi conseguenze anche per le casse dello stato per le mancate entrate fiscali. Chiediamo al governo di intervenire ed impedire questa politica scellerata di delocalizzazione da un’azienda controllata da Cassa Depositi e Prestiti e dal – conclude il deputato di Fratelli d’Italia”.

Subscribe
Notificami
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
6,233FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x