Predazioni di lupi nel Feltrino, mozione di De Carlo: “Stato assente su questo tema. Si rischia la fine dell’agricoltura di montagna”

“Al termine della sessione sul bilancio, presenterò una mozione perché alle risoluzioni approvate dal Parlamento facciano seguito delle azioni da parte del Ministro Patuanelli, totalmente assente sulla questione lupo. Se si resta a guardare, il rischio è di veder cancellata l’agricoltura di montagna”: questo l’annuncio del senatore e responsabile nazionale del Dipartimento Agricoltura di Fratelli d’Italia, Luca De Carlo, all’indomani dell’ennesima predazione da parte del lupo nell’area del Feltrino.
“Oltre alle risoluzioni approvate, c’è anche un Piano Lupo pronto per la discussione in Conferenza Stato-Regioni, ma la scelta di non decidere del Ministro delle politiche agricole Stefano Patuanelli e l’assoluto disinteresse al tema da parte del Ministro della transizione ecologica Roberto Cingolani hanno portato a un pericoloso stallo”, continua De Carlo. “Non si decide nulla per non urtare chi pensa che non serva una gestione della fauna selvatica e che questo compito tocchi a Madre Natura. Nel frattempo, per colpa di questa deriva ideologica, migliaia di allevatori in tutta Italia sono in estrema difficoltà, nonostante gli investimenti in cani e recinti, mentre il mondo dell’agricoltura vede cinghiali e altra fauna selvatica devastare le proprie colture”.
De Carlo raccoglie così le preoccupazioni emerse anche in seguito ai confronti dei giorni scorsi con i vertici nazionali delle associazioni di settore, da Ettore Prandini di Coldiretti a Massimiliano Giansanti di Confagricoltura: “È impensabile poter mantenere in ordine e in sicurezza i territori montani e fare agricoltura in un posto già difficile di suo se lo Stato non aiuta con le norme a sua disposizione e, anzi, si dimostra quasi ostile. Non si può restare fermi mentre il mondo dell’agricoltura continua a subire perdite: il rischio è la fine dell’agricoltura in montagna”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
7,665FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati