Premierato. Della Porta (FdI): sinistra si oppone perché teme elezione diretta

“Oggi il approverà la riforma del premierato, la madre di tutte le riforme come l'ha chiamata il presidente . Una riforma epocale grazie alla quale garantiremo l'elezione del presidente del Consiglio dei Ministri e l'abrogazione dell'istituto dei Senatori a vita. Due importanti obiettivi che rispondono a una visione del rapporto tra e cittadini diametralmente opposta rispetto a quella del centro sinistra”.

Lo dichiara il senatore di Fratelli d'Italia Costanzo Della Porta, compente della commissione Affari Costituzionali.

“Infatti, le opposizioni vorrebbero raddoppiare il numero dei Senatori a vita i quali, è bene ricordarlo, si distinguono per numero di assenze in Aula e Commissione. Ma soprattutto chi si oppone a questa riforma lo fa perché contrario in maniera decisa all'elezione diretta. Quest'ultima, di fatti, non consentirebbe più di governare con gli inciuci di palazzo o i ribaltoni, che hanno consentito a Renzi, Letta e Gentiloni di guidare l'Italia senza alcun consenso popolare. Con la nostra riforma da questo momento in poi per governare sarà necessario vincere le elezioni. Una prospettiva che, a quanto pare, fa molto paura a queste opposizioni”, conclude Della Porta.

0 0 votes
Vota l'articolo
Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
13,699FollowersFollow

Leggi anche

Articoli correlati

0
Would love your thoughts, please comment.x