Prezzo gas, Procaccini (FdI): “Le sinistre al governo di Olanda e Germania bloccano il price cap, ma da Letta e Calenda silenzio totale”

“Slitta ancora il tetto europeo al prezzo del gas. Malgrado Olanda e Germania siano ormai rimasti gli unici Stati membri a bloccare ogni ipotesi d’accordo sul price cap. A guidarli ci sono i partiti socialisti, liberal e verdi. Ovvero: gli alleati a Bruxelles di Renzi e Calenda, Letta e Bonelli. Dai quali non abbiamo mai sentito una sola parola contro il sovranismo brutale di Amsterdam e Berlino. Un silenzio ancora più assordante se consideriamo che la proposta del price cap arriva dal governo Draghi, di cui Pd, Azione e compagni si professano irriducibili sostenitori. Nel frattempo, Putin ringrazia sentitamente. Non altrettanto le migliaia di nostre aziende che rischiano la chiusura per l’insostenibilità dei costi dell’energia e per le famiglie italiane in estrema difficoltà con il carobollette. Un bell’esempio di solidarietà socialista europea, non c’è che dire”.

È quanto dichiara l’europarlamentare di Fratelli d’Italia-ECR, Nicola Procaccini, responsabile Ambiente ed Energia di Fratelli d’Italia.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
9,744FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati