Professioni. de Bertoldi (FdI): da Pd e M5S guerra da inizio legislatura. Accettino tre condizioni per dimostrare impegno per categoria

“Fermo restando che non sappiamo ad ora se ci sia ancora un governo e una maggioranza, se il Pd e il M5S vogliono smentire di essere in guerra da mesi con la categoria dei professionisti poniamo tre condizioni: via libera entro questo mese al ddl sulla malattia e gli infortuni dei professionisti bloccato proprio dalla maggioranza in Commissione, riduzione della ritenuta d’acconto dal 20 per cento al 10 per cento sui compensi dei professionisti, che stanno anticipando allo Stato annualmente circa il doppio delle imposte dovute per poi doverne chiedere il rimborso e, infine, il pieno rispetto delle normative sull’equocompenso prevedendo la nullità di tutte quelle norme e disposizioni in violazione di tale legislazione. Se la maggioranza, qualora sia ancora tale, accoglierà tali proposte finalmente potremo dire che la guerra ingaggiata dall’inizio di questa Legislatura contro i professionisti sarà terminata”.

A dirlo il senatore di Fratelli d’Italia, Andrea de Bertoldi, coordinatore della Consulta parlamentari commercialisti, partecipando al Quarto Forum nazionale dei commercialisti ed esperti contabili organizzato dal quotidiano ItaliaOggi.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
7,407FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati