Qatar, Stancanelli (FdI-Ecr): utilizzare la massima istituzione democratica qual è il Parlamento Europeo per i propri interessi svilisce le idee che stanno alla base del processo democratico

“È indispensabile una premessa per affermare che nessun giudizio sulle persone coinvolte noi intendiamo dare, ma utilizzare la massima istituzione democratica qual è il Parlamento Europeo per i propri interessi, prendendosi gioco non solo dell’organizzazione stessa ma svilendo e snaturando le idee che stanno alla base del processo democratico, rappresenta il livello più basso a cui possa arrivare un rappresentante eletto dai cittadini”. Così l’eurodeputato di FdI- Ecr, Raffaele Stancanelli, vice presidente della commissione Juri, intervenendo in Plenaria a Strasburgo.
“Occorre sottolineare, però, come appare dalle indagini in corso, che i personaggi coinvolti appartengono ad una compagine politica che, con grande ipocrisia e nessuna autorevolezza, del ruolo di giudice etico e morale ha sostanziato la propria azione politica. Poco importa se sia il Qatar, il Marocco o qualsiasi altra nazione, la nostra presa di posizione deve essere chiara, ferma e decisa, senza alcuna primogenitura politica.
Le nostre idee e la nostra cultura non sono in vendita e le istituzioni non devono essere luogo del malaffare bensì spazio nel quale il processo politico e le istanze della società civile si fondono per il bene comune”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Discussioni

12,163FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati