Quando la realtà supera l’immaginazione: Foro Boario chiuso per la festa di fine Ramadan e vigili con pettorine scritte in arabo!

LUCCA – Siamo alla frutta. Stavolta siamo davvero alla frutta. Ha dell’incredibile quello a cui stiamo assistendo questa mattina a Lucca, presso il Foro Boario (Monte San Quirico): lo spazio pubblico, recentemente negato per una manifestazione politica, è stato invece concesso agli islamici del posto per lo svolgimento della festa di fine Ramadan, che cade oggi martedì 4 giugno. Centinaia di persone dalle prime ore della mattina si sono pian piano riunite per celebrare la fine del nono mese del calendario islamico e di conseguenza il digiuno dei fedeli.

L’area interessata e le strade coinvolte sono tutte chiuse al traffico (e ci chiediamo a che titolo è stato il suolo pubblico, se gratuitamente oppure a pagamento), con tanto di vigili a dirigere e smistare il traffico. Ma…udite udite! I suddetti uomini della municipale indossano le tradizionali pettorine con le scritte in….arabo!

Pur rispettando religioni e tradizioni diverse dalla nostra, ci sembra inconcepibile negare ad un partito politico italiano uno spazio pubblico per poi concederlo ai fedeli musulmani e ancor più grottesca è l’immagine dei vigili urbani di Lucca svolgere il loro con pettorine scritte in arabo!

Sinceramente, pur essendo usciti adesso dal digiuno, queste scene ci fanno senza dubbio passare la fame.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
9,698FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati