Quartu S.Elena – respinte domande nidi famiglia, Deidda (FdI): Ministero Lavoro e politiche sociali chiarisca tale ingiustizia

Presentata interrogazione parlamentare

“Ho presentato un'interrogazione parlamentare al Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali per capire come mai, a Quartu Sant'Elena, alcune domande per il cosiddetto bonus famiglia sono state respinte soltanto perché come struttura è stata indicata il ‘Nido Famiglia'. Tali centri, infatti, hanno già ottenuto un riconoscimento a livello , con l'inserimento nei servizi educativi per l'infanzia del ‘Sistema integrato di educazione e di '. Chiedo dunque al Ministro competente ed al Governo di intervenire immediatamente al fine di scongiurare tale discriminazione e, tramite apposita circolare, garantire lo stesso trattamento, senza distinzione tra le diverse tipologie di strutture incluse nei servizi educativi, sull'intero territorio nazionale”, è quanto dichiara Salvatore Deidda, Deputato di .

0 0 votes
Vota l'articolo
Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
13,699FollowersFollow

Leggi anche

Articoli correlati

0
Would love your thoughts, please comment.x