Rai. Kelany (FdI): su caso Bortone azienda ha seguito codici di condotta

“Una sinistra che continua con una narrazione falsa e tendenziosa sull'esistenza di Tele è stata ampiamente smentita dai vertici Rai, ieri sera in audizione in vigilanza.” 

Lo dichiara la deputata di Sarà Kelany, componente della Commissione Vigilanza Rai.

“Sul caso Bortone, infatti, l'azienda non ha fatto altro che quello che ogni azienda deve fare nei confronti di un proprio dipendente che si sospetta non si sia attenuto ai codici di condotta, che impongono diligenza e fedeltà: hanno chiesto spiegazioni e verrà valutato se il comportamento della giornalista sia stato o meno corretto. Dubito che chi abbia pubblicamente rivelato fatti interni all'azienda sia esente da responsabilità disciplinari, ma questo lo valuteranno gli organi interni RAI a ciò preposti. Quello che però occorre sottolineare è che alla sinistra resta impossibile considerare il fatto di non avere più un'egemonia all'interno dell'azienda RAI e che questa nuova stagione all'insegna del pluralismo, dell'informazione e sindacale, è quanto di più utile per la più grande industria culturale italiana. Come sempre pur di attaccare l'avversario politico le sinistre sono pronte a tutto, anche a raccontare fandonie senza remore, causando così un enorme danno di immagine alla RAI”, conclude Kelany.

0 0 votes
Vota l'articolo
Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
13,699FollowersFollow

Leggi anche

Articoli correlati

0
Would love your thoughts, please comment.x