Ramadan, De Corato (FdI), se si chiudesse anche per altre religioni non si andrebbe più a scuola

“Questa mattina i musulmani hanno celebrato la festa per la fine del Ramadan: a Pioltello una scuola è stata chiusa per l’occasione e a Turbigo il Sindaco Allevi è stato costretto a mettere a disposizione l’intero centro sportivo comunale per celebrare l’evento. Sono, entrambe, pretese per me inaccettabili. Seguendo questa logica, per correttezza nei confronti di tutte le altre religioni, bisognerà chiudere gli istituti scolastici anche in occasione dello Yom kippur, della Pasqua Ebraica e Ortodossa, dell’Induismo e della festa di inizio anno cinese. In questo modo, si andrebbe incontro a una situazione nella quale gli studenti rimarrebbero a casa, durante l’anno scolastico, un numero di giorni superiore a quello delle lezioni previste. E’ inammissibile, inaccettabile e non dovrebbe essere concesso”.

Lo dichiara il deputato di Fratelli d’Italia Riccardo De Corato, componente della Commissione Sicurezza delle Periferie in Italia.

0 0 votes
Vota l'articolo
Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
13,699FollowersFollow

Leggi anche

Articoli correlati

0
Would love your thoughts, please comment.x