RdC. Castelli (FdI): ancora notizie di truffe confermano fallimento. Anche su questo governo Meloni volterà pagina

“Oggi la Guardia di Finanza di Ascoli Piceno ha scoperto l’ennesima truffa sul reddito di cittadinanza. Quasi 200mila euro sottratti al bilancio pubblico e quindi agli italiani, il che conferma quanto sia indispensabile e non più procrastinabile la modifica del reddito di cittadinanza. Senza considerare il fenomeno della cosiddetta ‘sottrazione implicita di forza lavoro’, visto che sempre più percettori, in particolare giovani, hanno preferito godere del sussidio piuttosto che accettare una proposta di lavoro, creando così sempre più problemi alle aziende alla disperata ricerca di manodopera. Insomma un fallimento, simbolo di una stagione di governo, quella targata Cinquestelle, che va velocemente archiviata. I primi provvedimenti del indicano che su lotta alla mafia, sicurezza, e caro energia si sta voltando pagina. Ora la legge di Bilancio sarà l’occasione per mettere mano al reddito di cittadinanza secondo il principio, ribadito nel corso della campagna elettorale, che questa misura va garantita a chi non può lavorare. Mentre coloro che sono in grado di farlo devono essere messi in condizioni di ritornare nel circuito lavorativo. Questo fa un governo serio e non la becera clientela elettorale come ha fatto finora il M5S”.
Lo dichiara il senatore di Fratelli d’Italia, Guido Castelli.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
11,313FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati