Recovery, Fidanza (-ECR): Gualtieri e Amendola ammettono ritardo, governo non in grado di gestire piano

“Tra un penultimatum renziano e riunioni estenuanti, emerge finalmente la verità negata per settimane dal governo: l’Italia è in ritardo sul Recovery Fund. Lo ammettono finalmente in due interviste parallele i ministri Pd Gualtieri e Amendola, probabilmente per lasciare il cerino in mano a Renzi”. È quanto dichiara in una nota il Capodelegazione di Fratelli d’Italia-ECR al Parlamento Europeo, Carlo Fidanza. “Impegnati nelle loro imbarazzanti beghe da cortile i partiti di governo hanno fermato i lavori sul Next Generation Italia, su cui ormai si stanno accumulando settimane di ritardo rispetto agli altri principali Stati europei. Al di lá di qualche bozza generica e di una inaccettabile ipotesi di ripartizione delle risorse, non c’è traccia di progetti concreti, del necessario coinvolgimento delle opposizioni così come delle forze produttive, delle Regioni e degli enti locali che saranno soggetti fondamentali per attuare il piano. La verità è che il governo Conte non è in grado di progettare e ancor meno di gestire un programma di interventi ambizioso e che soltanto un governo forte e coeso potrà mettere in campo”.

Redazione
Redazione
La Redazione de La Voce del Patriota
Subscribe
Notificami
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Seguici e resta aggiornato

18,234FansLike
4,191FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x