Recovery. Rauti (FdI): Pnrr di Draghi dimentica asili nido

“Il premier , illustrando al il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza, sottolinea, cito testualmente, l’importante ‘cambio di paradigma nelle politiche per la e la natalità’, e trionfalmente annuncia la cifra destinata di 4 miliardi e 600 milioni. Peccato che lo stanziamento indicato comprenda gli asili nido ma anche le scuole per l’infanzia e altri servizi dedicati alla . E, nello specifico, proprio lo stanziamento destinato al piano nidi è drammaticamente insufficiente ed allontana l’obiettivo, indicato dall’, della copertura al 60 per cento dei posti necessari, arrivando – nella migliore delle ipotesi- forse alla soglia del 40 per cento. Per raggiungere gli obiettivi del 60 per cento di bimbi nei nidi e rendere omogenea l’offerta sul territorio nazionale servirebbero, è calcolato, almeno 3 miliardi e 600 milioni. Un’altra conferma della disattenzione del governo verso la centralità della e la necessità vitale di invertire l’inverno demografico ed il crollo della natalità”.

Lo dichiara la senatrice Isabella , vicepresidente vicario del gruppo di Fratelli d’Italia e responsabile del “Dipartimento pari opportunità, e valori non negoziabili”.

Subscribe
Notificami
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
6,178FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x