Reddito Cittadinanza: Butti (Fdi), platea destinatari infarcita di nomadi e immigrati

“Avevamo qualche sospetto ma ora abbiamo la certezza che la platea degli aventi diritto al reddito di cittadinanza è infarcita di immigrati, di nomadi e di abusivi a vario titolo”.
Così il deputato di Fratelli d’Italia Alessio Butti illustrando in aula il question time di al ministro dello Sviluppo economico Luigi Di Maio per sapere se tra i soggetti e i nuclei familiari che riscuoteranno il reddito di cittadinanza, siano compresi anche gli immigrati e i nomadi non italiani.
“Fratelli d’Italia – ha aggiunto Butti – ritiene che la misura debba essere riservata interamente agli italiani e che i poveri debbano essere messi nella condizione di lavorare. L’assistenza va riservata alle famiglie con bambini, ai nostri disabili, ai nostri anziani e a tutte quelle categorie che per diversi motivi non possono lavorare. Il governo deve creare opportunità di e in questo caso noi saremo al suo fianco. Ma con il reddito di cittadinanza non viene abolita la povertà, non vengono aumentati i posti di lavoro. Il governo pensa solo al consenso facile a scapito degli italiani e del loro futuro”.
Costruiamo insieme – ha concluso il deputato di FDI – un provvedimento che affronti la povertà e in questo caso Fratelli d’Italia sarà al fianco del governo. Ma se non riusciremo a dare voce agli anziani, ai giovani, ai disabili, raccoglierà le firme per un referendum abrogativo del reddito di cittadinanza”.
 
Redazione
La Redazione de La Voce del Patriota
Subscribe
Notificami
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
6,969FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x