Righini (FdI): figli e lavoro chi disapprova Meloni nega diritti infanzia

“Come spesso accade è un passo avanti nel rispetto e nell’attuazione di diritti fondamentali. L’aver tenuto insieme l’impegno professionale e quello di madre dimostra come abbia ben chiaro un principio fondamentale contenuto nella Convenzione sui Diritti dell’Infanzia. e cioè: “il diritto del minore a ricevere una e a partecipare alla vita della propria famiglia, nonché la responsabilità genitoriale sull’educazione stessa in capo ai genitori.” Ancora una volta pur di criticare il Presidente del Consiglio gli oppositori cadono in contraddizione e non esitano a dimostrare superficialità ed impreparazione, proprio sui temi dei quali si sentono gli unici depositari.” Così in un comunicato Giancarlo Righini consigliere regionale del Lazio di FdI.

1 commento

  1. Bravissima Giorgia, ti hanno criticato anche perchè queste sedicenti femministe della Sinistra di essere MADRI se ne fregano, fanno i figli o per evento biologico o per incastrare il compagno e farsi o sposare o mantenere, MA il loro vero interesse è per sè stesse, far carriera nel partito o nella società e dei figli non se occupano, li mollano alle nonne o alle tate, soprattutto non interessa nulla loro dello sviluppo del bambino, sono delle egoistone! Sei una mamma brava ed un esempio a voler tenere la bimba con te sempre, forza ! La mia mamma mi teneva sempre con sè e io sono cresciuta amata, educata, ho imparato tanto di più e ho sviluppato tutti i miei talenti, nonostante fossi in ufficio nell’angolino zitta zitta a studiare mentre mamma doveva lavorare per portare qualche soldino a casa ! Ed ovviamente le colleghe tutte comuniste storcevano il naso di vedere una bimba che studia, e criticavano… “perchè non ti prendi la baby sitter come noi?” dicevano ! Percò loro erano riccone, i loro mariti erano tutti dirigenti e dunque queste donne in realtà, secondo me, non avevano bisogno economico di lavorare, lo facevano solo per sè stesse, a spese del datore di lavoro telefonavano ore e ore, andavano a prendere il caffé al bar vicino a spettegolare e poi si stupivano che i loro figli andavano male a scuola ed erano svogliati. Però vedere una mamma che si prendeva cura della figlia pur lavorando (e lavorava anche per loro perchè mentre loro facevano le splendide al bar, in ufficio a sbrigare le pratiche, rispondere agli utenti, ecc ci restava mia mamma !), dicevo vedere una mamma occuparsi della figli dava loro noia e criticavano sempre. Brava Giorgia, continua così, non vedo l’ora di vedere Ginevra in Parlamento al tuo fianco, in barba a tutte le finte femministe della sinistra e dei maschioni patriarcali berlusconiani e cinquestellini, oltre che sinistri.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
11,292FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati