capodelegazione di Fratelli d'Italia al Parlamento europeo Carlo Fidanza.
capodelegazione di Fratelli d'Italia al Parlamento europeo Carlo Fidanza.

“La delegazione di Fratelli d’Italia ha votato contro l’accordo commerciale Ue-Vietnam approvato oggi dalla plenaria di Strasburgo. Rimane un tema irrisolto sul rispetto dei diritti umani e, a fronte di alcuni potenziali benefici per alcuni comparti, l’accordo porta una penalizzazione insostenibile verso i produttori di riso italiano, la produzione più importante d’Europa”. È quanto dichiara in una nota il Capodelegazione di Fratelli d’Italia al Parlamento Europeo, Carlo Fidanza. “Quello risicolo è un settore già sotto attacco da tempo, dopo gli accordi con Cambogia e Myanmar su cui dopo troppi anni persino una restia Commissione Europea ha dovuto accettare di applicare la clausola di salvaguardia. L’immissione sul mercato europeo di ingenti quantitativi di riso vietnamita senza dazi si sommerà alla concorrenza sleale cambogiana rischiando di mettere in ginocchio i nostri produttori. Per queste ragioni la delegazione di Fratelli d’Italia al Parlamento Europeo non ha votato l’accordo Ue-Vietnam”.