Rispoli-Schifone (): il commissariamento della Banca del Sud è un attacco alla nostra economia!

“Il Governo promette il rilancio del Sud ma poi fa tutt’altro” così Luigi Rispoli e Luciano Schifone, della Direzione Nazionale di Fratelli d’Italia, commentando il commissariamento della Banca del Sud, disposto dalla Banca d’Italia che ha sciolto gli organismi amministrativi nominando due commissari e tre componenti del comitato di sorveglianza.
“La decisione assunta -hanno continuato i due esponenti del partito di – appare del tutto ingiustificata alla luce delle concrete e significative offerte giunte all’Istituto bancario per rafforzare il capitale e sostenere adeguatamente lo sviluppo del territorio.
Il sen. Antonio Iannone, presidente regionale di , anche su nostra sollecitazione, ha presentato una interrogazione al ministro dell’Economia, Daniele Franco, affinché faccia chiarezza sulle ragioni che hanno portato al commissariamento della Banca del Sud, soprattutto alla luce del fatto che questa decisione giunge a soli 40 giorni dall’insediamento del nuovo CdA,
È grave che il Mezzogiorno, proprio quando attraverso i fondi del avrebbe la necessità di avere un sistema creditizio capace di contribuire a veicolare sul territorio le risorse relative per rimettere in moto l’economia reale per lo sviluppo dello spirito imprenditoriale, soprattutto nei settori ad alta intensità di , venga privato di un fondamentale strumento come la Banca del Sud.
Una politica di coesione territoriale che vuole raggiungere gli obiettivi dovrebbe puntare al rafforzamento del sistema bancario meridionale per sostenere adeguatamente lo sviluppo ed andare incontro alle esigenze delle imprese e dei cittadini loro clienti e non colpire il suo potenziale.
Questa vicenda – hanno concluso Rispoli e Schifone – richiama alla mente quanto accaduto con il Banco di Napoli e il suo immenso patrimonio, e non vorremmo che ancora una volta la raccolta del risparmio e della ricchezza del Sud servano poi per finanziare altri istituti bancari completamente insensibili alle esigenze del nostro territorio”.

Subscribe
Notificami
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
6,562FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x