Riutilizzo Beni mafie, Marrone: “900mila euro per il bando rivolto ad Enti e Comuni, nel nome di Paolo Borsellino e della sua scorta”

Questo pomeriggio, il Consiglio Regionale del Piemonte ha osservato un minuto di silenzio, alle ore 16.58, in onore del sacrificio del giudice Paolo Borsellino e della sua scorta, a trent’anni dall’attentato di Via D’Amelio il 19 luglio 1992. Il minuto di silenzio è stato preceduto dall’approvazione all’unanimità della proposta di delibera regionale (Dcr) sul riutilizzo dei Beni immobili confiscati alle mafie, che da quest’anno prevede l’utilizzo degli stessi anche per ospitare uffici, comandi e alloggi per gli operatori di polizia locale.

“Dopo aver raddoppiato i fondi per i contributi alle iniziative in occasione della celebrazione delle Vittime delle mafie, sono orgoglioso dell’approvazione oggi in Consiglio Regionale del nostro provvedimento sui Beni confiscati alle mafie – dichiara l’assessore regionale al contrasto delle mafie Maurizio Marrone -. In totale abbiamo previsto un importante stanziamento sul biennio pari a 900mila euro. Ogni anno saranno messi a disposizione 450mila euro, di cui 120 mila per la spesa corrente dei beni e 230mila per spese di investimento sugli stessi. La novità, infatti, è che d’ora in avanti i comuni e gli enti avranno la possibilità non solo di ristrutturare i beni per poi metterli a disposizione della cittadinanza, ma potranno anche utilizzare i fondi regionali per le utenze dei beni in loro carico.
Siamo dispiaciuti che il governo abbia escluso la possibilità per le Regioni del nord di utilizzare i fondi Pnrr per il riutilizzo dei beni immobili confiscati alle mafie. Come Regione Piemonte, però, abbiamo scelto di rispondere con concretezza e nel nome di coloro che diedero tutto in nome della Legalità e dello Stato, mettendo a disposizione della Polizia Locale gli immobili strappati ai mafiosi”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
8,829FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati