“Il nuovo insediamento abusivo dei pagati per andar via da via Germagnano e ricreatosi in piazza d’Armi evidentemente non sarà sgombrato.
Stamattina la polizia municipale si è recata sul posto ma l’ordine e’ stato rifargli il look togliendo solo le tende, poco più di una decina.
Rimangono invece le 22 roulotte degli abusivi.” La denuncia e’ di Enzo LIARDO di Fratelli d’Italia che continua “Non si è svolto alcun smantellamento ma siamo di fronte all’ennesima farsa di un Sindaco ormai affezionato agli sgomberi- fake.  Basta prendere in giro i torinesi che vedono il problema solo spostarsi e moltiplicarsi andando a coinvolgere nuove zone della città dopo averli visti persino pagare profumatamente con soldi pubblici. L’area in questione dovrebbe essere di transito, o ci dicono quando se ne vanno o il Comune sta di fatto dando formalmente l’avvallo a un nuovo campo nomadi: oggi che anche i l’hanno capito sarà inevitabile l’arrivo di altre roulotte”
Conclude Augusta Montaruli, parlamentare di :
“Dopo la sceneggiata di stamattina e la paghetta a che si sono solo spostati beffando la città e’ vergognoso anche nei confronti dei cittadini e dei vigili urbani impiegarli per rendere esteticamente più “carino” un campo che non dovrebbe neppure esistere. Oggi Appendino finge di togliere un paio di tende di nomadi a beneficio dei flash mediatici ma le tende che i torinesi davvero auspicano vengano levate sono quelle della giunta grillina da Palazzo civico”.