Roma-Latina, Calandrini (FdI): De Micheli faccia chiarezza una volta per tutte

“Sulla Roma-Latina il Ministero dei Trasporti va in una direzione e il Presidente del Consiglio in un’altra. Apprendo che il CIPE, con apposite delibere firmata dal premier Conte, ha rinnovato l’interesse di pubblica utilità dell’opera confermando i fondi pubblici pari a 468 milioni di euro e l’importo totale del progetto pari a 2,7 miliardi. Ma tutto ciò contrasta con le dichiarazioni ufficiali del viceministro ai trasporti Cancelleri che il mese scorso annunciava un progetto in fase di revisione”.

Lo dichiara il senatore di Fratelli d’Italia, Nicola Calandrini.

“Le delibere del CIPE – sottolinea Calandrini – appaiono in contrapposizione anche con le dichiarazioni rese dai comitati No Corridoio e No Bretella in occasione dell’incontro avuto con l’assessore regionale ai trasporti Alessandri poche settimane fa, cha avrebbe confermato i cambiamenti rispetto al progetto originale, con tanto di realizzazione della Cisterna-Valmontone in-house e con progetto autonomo. Dove sta la verità? I fatti sono che a luglio il ministro De Micheli e il governatore Zingaretti annunciavano in conferenza stampa la nomina di un commissario per la realizzazione della Roma-Latina, nomina mai avvenuta, senza fare alcun accenno a revisioni del progetto. Per avere chiarezza presenterò una nuova interrogazione nella Commissione Trasporti del Senato in cui chiederò al Ministro De Micheli come intende procedere per realizzare la Roma-Latina e la Cisterna-Valmontone, se ci saranno e quali saranno eventualmente le modifiche che verranno apportate al progetto originale, e come tutto questo possa rientrare nelle delibere del CIPE che invece si riferiscono al progetto originale, senza perdere i fondi già stanziati”.

“Auspico che questa volta – conclude Calandrini – arrivi una risposta chiara, e che dal Ministero non si limitino a dire che stanno facendo valutazioni, incontri o tavoli tecnici. Sono 20 anni che si sta studiando la Roma-Latina. Il progetto c’è, il governo decida una volta per tutte come arrivare alla svelta all’apertura dei cantieri”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
7,624FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati