Roma, marocchino vuole dare fuoco a mezzo dell’ Esercito. Preso.

E’ un 38enne marocchino l’uomo bloccato dopo aver lanciato benzina su un mezzo dell’Esercito in via di Porta Angelica a Roma, tentando poi di dargli fuoco.

Poco prima delle 13, il cittadino straniero si e’ avvicinato al mezzo dell’esercito dell’operazione “Strade sicure” in postazione fissa in prossimita’ del Vaticano ed ha spruzzato liquido infiammabile. I militari, in forza al reggimento ‘Nizza Cavalleria’, sono subito intervenuti e lo hanno immobilizzato prima che potesse tentare di utilizzare un accendino e innescare le fiamme.

“Se sara’ confermata la nazionalita’ marocchina, il pericoloso delinquente, che oggi a Roma ha lanciato benzina contro una postazione dell’Esercito, dovra’ essere immediatamente espulso e spedito nelle prigioni del Marocco a scontare la pena”. Lo ha affermato in una nota Edmondo Cirielli, questore della Camera dei Deputati e parlamentare di Fdi, esprimendo solidarieta’ ai militari impegnati nell’operazione Strade Sicure. “Cosa aspetta il governo? Intervenga subito. Chiedendo alle Autorita’ marocchine di riprendersi un pericoloso delinquente”, ha concluso Cirielli.

Redazione
La Redazione de La Voce del Patriota

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
7,172FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati