Roma, Mennuni (FdI): Gualtieri pensi a reali esigenze città, casa Lgbt non tra priorità

“Una casa di accoglienza per rifugiati Lgbt da più di 23 milioni da realizzarsi nella Capitale. Se fosse confermata questa notizia non potremmo che far risaltare la inopportunità di simili provvedimenti adottati dall’amministrazione Gualtieri anche per la elevata spesa che comporta a fronte delle reali necessità dei cittadini romani. I seri problemi che Roma ha, sia in termini sociali che di accoglienza o di politiche a sostegno della maternità, natalità, infanzia, soprattutto nella presente contingenza difficile, richiede una diversa pianificazione dell’utilizzo delle risorse. Giorni fa si è avuto l’accoltellamento da parte di un senza fissa dimora verso una donna a Termini e invece di disporre la realizzazione, come da Fratelli d’Italia già proposto in Assemblea Capitolina, di residenze diffuse per i più fragili che non possono e non devono sostare alla stazione e nei luoghi di attrazione turistica ma devono essere accolti e assistiti altrove, si dispone un bando per l’accoglienza dei rifugiati LGBT.

Si chiede la revoca immediata di tale bando e una modifica programmatica, operativa e di interventi per la Capitale che a breve dovrà accogliere non solo turisti ma anche i pellegrini e che deve cambiare passo se intende presentarsi al meglio anche per concorrere ad eventi di rilievo internazionale come l’Expo. Roma deve tornare ad essere sicura, vivibile e autenticamente accogliente.”

Lo dichiara Lavinia Mennuni Senatore della Repubblica di Fratelli d’Italia.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Discussioni

12,057FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati