, Mollicone (FdI): colata di asfalto sul lungotevere di Castel Sant’Angelo

“Una lingua di asfalto dai margini sbilenchi e lunga chilometri devasta il già degradato lungotevere da Castel Sant’Angelo all’Isola Tiberina spacciandosi per pista ciclabile. La colata di asfalto si stende su sampietrini che sembrano essere stati del tutto coperti e non rimossi per la loro conservazione e riutilizzo e sui marmittoni originali. Le foto sono una pugnalata al cuore di chiunque ami e ne rispetti la sua storia e la sua unicità e un’offesa alla memoria di Garibaldi grazie al quale furono realizzati i bastioni del lungotevere. Quello che sta accadendo nella Capitale, stordita dalla , grida vendetta. Il lungotevere, soprattutto nel centro storico, è in uno stato di totale abbandono, tra erbacce, sporcizia, graffiti. Se l’intenzione della sindaca Raggi era quella di creare una pista ciclabile, non sono queste le modalità per intervenire così barbaramente in una delle aree del centro storico più preziose di che costeggia il lungotevere da Umberto I, a Sant’Angelo a Sisto arrivando fino a Ponte Vittorio Emanuele II”.

È quanto ha dichiarato il capogruppo di FdI in commissione , deputato Federico Mollicone, annunciando il deposito di un’interrogazione al ministro della Dario Franceschini per sapere se sia stato chiesto il parere della sovrintendenza.

1 commento

Subscribe
Notificami
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

1 Commento
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
sledge

la sindachessa dice che sono tutte frottole e che ha solo riasfaltato.
io ho dato un’occhiata con google maps e quell’asfalto non si vede.
ora, le cose sono due. o il satellite ha mappe di 20 anni fa o la raggi è una cazzara.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
6,243FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati

1
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x