Romiti (FdI): “il Pd e l’amministrazione non parlano con i residenti regolari, ma preferiscono parlare solo con chi ha occupato abusivamente gli alloggi del condominio di via Bengasi “

Il Capogruppo di Fratelli d’Italia Andrea Romiti, candidato Capolista per il Consiglio Regionale nel collegio di Livorno, ieri aveva presentato alla stampa, assieme ai residenti di via Bengasi, via Badaloni e via Ademollo, l’esposto a firma di 66 di loro, in merito alla grave situazione di degrado dovuta a 19 occupazioni abusive, alloggi fatiscenti, spaccio di sostanze stupefacenti, risse e violenze .

Afferma Romiti :” In meno di 24 ore anche i candidati del PD con tanto di Assessore al Sociale a seguito, si sono recati nel condominio di via Bengasi, peccato che invece di ascoltare i residenti firmatari dell’esposto, naturalmente tutti regolari da decenni, si sono seduti nel cortile condominiale a parlare con chi occupa abusivamente le case” e continua “Mi hanno avvisato proprio i residenti regolari, che non credevano ai loro occhi, un partito e una Amministrazione che parla con chi non rispetta la legge e con arroganza ignora chi invece è onesto, paga le tasse e oltretutto anche le spese condominiali anche per gli abusivi.”.

Romiti afferma “I residenti della Stazione con oggi oltre a sentirsi abbandonati si sentono pure derisi da questa Amministrazione, che invece di ascoltare i loro problemi, ha preferito ascoltare gli irregolari che occupano gli alloggi popolari abusivamente. Un atteggiamento della sinistra assolutamente irrispettoso anche verso tutti quei cittadini che in modo disciplinato aspettano il proprio turno nell’assegnazione dell’alloggio popolare. “

Romiti conclude: “Io non smetterò invece di dare voce a tutti quegli eroi silenziosi che ogni giorno rispettano le regole con sacrificio e umiltà.”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
7,186FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati