Romiti (): “la sinistra a Livorno e Collesalvetti sta mentendo ai cittadini, cercando di nascondere le politiche regionali e nazionali del Pd, che vogliono trasformare i nostri territori nella pattumiera della Toscana”;

Berretta: “il territorio di Stagno ha gia’ dato molto, prima di qualsiasi altro nuovo insediamento industriale servono le bonifiche.”

Andrea Romiti Capogruppo e Coordinatore Comunale a Livorno di Fratelli d’Italia, assieme al Capogruppo Ornella Berretta e al Coordinatore Comunale Giuseppe Jurescia, entrambi di Collesalvetti, si esprimono in merito al finanziamento attraverso i fondi del Recovery Plan dei progetti di Eni che prevedono la costruzione di un gassificatore, che trasformerebbe i rifiuti trattati in etanolo e di un altro impianto di trasformazione di oli esausti.

Berretta dichiara: “Il nostro territorio ha già subito molto in termini di inquinamento e pur tifando sempre per il lavoro e lo sviluppo, non possiamo tollerare la costruzione di altri impianti nell’area fra Stagno e Livorno. L’area della raffineria dopo decenni di insediamento necessita di una bonifica per salvaguardare la salute di tutti i cittadini e dell’ambiente”. Il Capogruppo di Livorno Romiti attacca: “Per trasformare il nostro territorio nella pattumiera della Toscana, come aveva promesso Giani in campagna elettorale, sono arrivati i carri armati dall’Europa, montagne di soldi previsti dal Recovery Plan che hanno spianato la strada alla realizzazione dei progetti che già erano stati approvati con la delibera regionale. Ricordo che in data 29 luglio 2019 il Consiglio regionale della Toscana ha approvato, con i voti della maggioranza e con quelli di Sì Toscana a Sinistra e Movimento 5 Stelle, la proposta avanzata dalla Giunta Rossi  su La nuova politica sui rifiuti in Toscana in una logica di economia circolare”, incentrata sull’addio al termovalorizzatore di Case Passerini, sostituito dal progetto di realizzare nella raffineria Eni di Livorno un impianto in grado di gestire Css (combustibile solido secondario da rifiuti) e rifiuti plastici.”

Fratelli d’Italia a Livorno e Collesalvetti è compatta: “La sinistra locale sta coprendo con menzogne vergognose una politica nazionale e regionale del PD, che vede il nostro territorio come soluzione per lo smaltimento dei rifiuti di tutta la piana fiorentina. Nel progetto originario si parlava di 400.000 tonnellate di rifiuti trattati (5 volte quelli prodotti a Livorno 83.000 t) e oggi forse potrebbero essere anche di più quelli da portare sul nostro territorio. Il PD locale deve dire la verità ai cittadini, basta con i loro giochi di parole della vecchia politica, abbiamo presentato una mozione unitaria nei due Consigli Comunali di Collesalvetti e Livorno dove chiediamo di assumere posizioni chiare sui progetti di Eni, di effettuare le bonifiche necessarie prima di qualsiasi altro nuovo insediamento e di avviare un processo di coinvolgimento della cittadinanza.”

Subscribe
Notificami
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Seguici e resta aggiornato

18,275FansLike
4,191FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x