RSA, Torselli e Rossi (): “Grave che per far funzionare Villa Serena, la Regione sottragga personale agli ospedali”

Presentata interrogazione in consiglio regionale: "Dove sono i 5mila nuovi assunti promessi da Giani e Bezzini?"

“Riteniamo estremamente grave e preoccupante che, in una situazione emergenziale come quella che stiamo vivendo, la Regione Toscana sottragga infermieri alle strutture ospedaliere del territorio per garantire il funzionamento della RSA ‘Villa Serena’ di Montaione. Visto che Giani e Bezzini continuano a raccontare di avere assunto 5.000 nuovi medici e infermieri, non sarebbe stato meglio utilizzarne qualcuno per ‘Villa Serena’?” Così il consigliere comunale di Fratelli d’Italia a Montaione, Leonardo Rossi, assieme al capogruppo in consiglio regionale, Francesco Torselli, il quale annuncia di aver già presentato un’interrogazione sul tema al presidente Giani e all’assessore Bezzini.

“Da una parte – affermano Torselli e Rossi – la Regione si fa forte di numeri che ancora non trovano riscontro nella realtà dei fatti, dall’altra si continua ad affrontare l’emergenza coronavirus con la logica della coperta troppo corta: per far funzionare ‘Villa Serena’, passata sotto la gestione diretta della ASL, si prelevano infermieri dai reparti ospedalieri del territorio che, di conseguenza, vanno in sofferenza e poi in crisi. Ma vi pare questo il modo di gestire un’emergenza come quella che stiamo vivendo?”.

“Abbiamo presentato in consiglio comunale a Montaione la proposta di istituire una commissione d’inchiesta sulla gestione di ‘Villa Serena’ – spiega Rossi -. La maggioranza, a guida Pd, si è opposta ma non smetteremo di far luce su questa vicenda”.

Subscribe
Notificami
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Seguici e resta aggiornato

18,257FansLike
4,191FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x