Salario minimo, Ricchiuti (FdI): agire sul cuneo, servono azioni che non ricadano solo sul datore di lavoro

“Il nostro è davvero uno strano Paese in cui un partito in maggioranza per 11 anni non ha mai proposto la legge sul salario minimo e in cui i sindacati di sinistra erano addirittura contrari. Le cose cambiano quando, una volta all’opposizione, il salario minimo diventa la madre di tutte le battaglie e una questione di dignità del lavoro. Il presidente del M5S poi che ‘parla’ a nome del Paese, dimenticando che proprio il Paese li ha sonoramente bocciati un anno fa. Prima ancora di parlare di salario minimo è necessario intervenire su altre leve, che non ricadano solo sul datore di lavoro. Il cuneo fiscale in Italia è il quinto più alto tra i 38 Paesi dell’Ocse.

Agire sul cuneo, abbassandolo come sta facendo il governo è il miglior intervento al momento. Aumentare la retribuzione è possibile fino a un certo punto, oltre il quale non è sostenibile. Le aziende stanno soffrendo questo particolare momento storico e un innalzamento del costo del lavoro rischierebbe di escluderle dal mercato e, in ultima istanza, anche determinare ricadute sui livelli occupazionali. L’introduzione del salario minimo per legge a 9 euro l’ora totalmente a carico del datore di lavoro interesserebbe soprattutto le piccole imprese artigianali e di servizi, in quanto le grandi aziende hanno contratti nazionali che superano tale cifra e se ci sono contratti da fame firmati pochi mesi fa, come quelli della vigilanza privata, è il segno del fallimento dei sindacati che provano a lavarsi la coscienza cavalcando l’onda demagogica delle opposizioni. Chiedere a Pd e M5S come mai non l’hanno fatto durante i loro governi è inutile, non rispondono, farfugliano. La domanda invece che farei al Pd è: non vi bastano un milione di cessazioni di partite iva nel decennio con voi al governo? Raddoppiamo? Il problema del lavoro povero c’è e va affrontato, ma senza causare ulteriori cessazioni di attività e proliferazione di lavoro nero”.

Lo dichiara Lino Ricchiuti, viceresponsabile nazionale del Dipartimento Imprese e Mondi produttivi di Fratelli d’Italia.

0 0 votes
Vota l'articolo
Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
13,699FollowersFollow

Leggi anche

Articoli correlati

0
Would love your thoughts, please comment.x