Salario minimo, Volpi (FdI): parole Schmit in linea con proposte FdI

“Per mesi le opposizioni ci hanno raccontato che sul Salario Minimo per legge l'Italia stava contravvenendo alle disposizioni europee e per mesi abbiamo provato a far capire che questo tipo di normative vanno calate nel tessuto sociale ed economico dei singoli Stati membri e non imposte senza margini. Oggi il commissario europeo per il lavoro e i diritti sociali, Nicolas Schmit in audizione alla ci dà sostanzialmente ragione dicendo che l'Italia non è obbligata a introdurre il salario minimo per legge ma, questo sì, a trasporre la direttiva europea con iniziative che tutelino i lavoratori attraverso un salario adeguato che consenta un livello di vita dignitoso e non aumenti il divario sociale. In sostanza ha detto ciò che abbiamo scritto nella nostra proposta e nella legge delega. Il sta lavorando e continuerà a farlo, per raggiungere gli obiettivi identificati dall'Europa senza per questo snaturare il proprio sistema produttivo e salariale e rischiare di creare ancora più disagio a lavoratori e imprese”. Così in una nota il Deputato di Fratelli d'Italia On. Andrea Volpi membro della commissione Lavoro di Montecitorio.

0 0 votes
Vota l'articolo
Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
13,699FollowersFollow

Leggi anche

Articoli correlati

0
Would love your thoughts, please comment.x