Salis. Pellicini (FdI): occupazione casa Aler è atto di violenza contro soggetti deboli

“Ilaria Salis, eletta con Avs al Parlamento Europeo, conferma di essere stata attivista del ‘Movimento di lotta per la casa’ (quei collettivi che violano domicilio e proprietà altrui e si introducono in case private, abitate o sfitte, per occuparle) e che sedici anni fa si trovava all’interno di quell’abitazione durante i controlli della municipalizzata Aler che ora le chiede di versare 90mila euro come indennità di occupazione. La parlamentare, difesa a spada tratta da Fratoianni, per il quale occupare non è reato, rivendica la sua azione e dice di sostenere con grande orgoglio il movimento lotta per la casa. Peccato che la casa da lei occupata sia stata sottratta a qualcuno che era in graduatoria Aler e che quindi aveva il diritto di andarci ad abitare. La sua non è una battaglia per i diritti delle persone, ma un atto di violenza contro soggetti più deboli”.

Lo dichiara il deputato di Fratelli d’Italia, Andrea Pellicini.

0 0 votes
Vota l'articolo
Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
13,699FollowersFollow

Leggi anche

Articoli correlati

0
Would love your thoughts, please comment.x