. Schifone (FdI): governo faccia di più per professioni sanitarie

“Le categorie professionali si aspettavano di più dal legislatore e dal governo. Ci sono molte questioni lasciate in sospeso che riguardano i cosiddetti camici grigi, a cominciare dai specializzandi e a questo proposito ha formulato diverse proposte. Prima di tutto l’inquadramento giuridico ed economico: serve un contratto collettivo nazionale dei in , che superi l’opaco binomio studente-lavoratore e garantisca i e le tutele, rivisitazione dei contratti di Specializzandi e corsisti di Medicina generale. L’azzeramento dell’imbuto formativo immediato già dal 2021, si deve puntare al rapporto 1 a 1 tra candidati e contratti di medica. I neoabilitati vanno inseriti immediatamente in un percorso – lavoro senza soluzione di continuità con il corso di laurea. Occorre poi la stabilizzazione dei precari e l’ampliamento della formativa che includa tutti quegli ospedali non universitari che lamentano una forte carenza di personale”.

Lo ha detto la responsabile del Dipartimento Professioni di , Marta Schifone, nel corso del organizzato da Fratelli d’Italia “Riapri Italia. La sfida è oggi”.

Subscribe
Notificami
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
6,178FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x