martedì, Settembre 22, 2020

a Napoli: un inceneritore in ogni provincia. Scontro con Di Maio.

Il vicepremier leghista, ieri a Napoli per presiedere il Comitato per l’Ordine e la Sicurezza, è intervenuto sull’annosa questione dei rifiuti, lanciando una proposta che è risultata subito indigesta al Movimento 5 Stelle: un inceneritore in ogni provincia.

“Bisogna capire che serve un termovalorizzatore per ogni provincia” dice il Ministro dell’Interno facendo riferimento ai timori di una nuova  emergenza rifiuti che potrebbe scattare a metà gennaio quando l’unico impianto campano, quello di Acerra, andrà in manutenzione e lavorerà a ritmo ridotto. aggiunge anche che rispetto all’emergenza del 2008 “non è cambiato niente, anzi siamo tornati indietro”, suscitando le ire del Movimento 5 Stelle che delle battaglie ambientaliste e la lotta contro l’incenerimento dei rifiuti aveva fatto una bandiera, almeno fino a prima di andare a formare questo inedito Governo Giallo-Verde.

“La terra dei fuochi — scrive infatti Luigi Di Maio in un post su Facebook — è un disastro legato ai rifiuti industriali, provenienti da tutta Italia”. Continua l’altro Vice-Premier “Quindi gli inceneritori non c’entrano una beneamata ceppa e tra l’altro non sono nel contratto di governo”.

Un post il cui destinatario sembra essere abbastanza chiaro, anche quando Di Maio dice: “Quando si viene in Campania e si parla di terra dei fuochi si dovrebbero tener presenti la storia e le difficoltà di questo popolo. ” E poi in un nuovo post, il leader pentastellato, aggiunge il carico dicendo che gli inceneritori sono un business su cui lucra la camorra. Ieri si è consumata una nuova frizione tra i due azionisti e ministri nel Governo Conte, la tenuta di questo inizia a scricchiolare anche agli occhi dei più fedeli sostenitori.

Intanto le polemiche alzano il velo su una manovra economica mediocre della quale questo Governo dovrà ben presto rispondere agli italiani, mentre la Ue ancora attende.

Redazione
Redazione
La Redazione de La Voce del Patriota
Subscribe
Notificami
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Seguici e resta aggiornato

17,823FansLike
3,700FollowersFollow

Leggi anche

La Generazione Atreju vince e convince. FDI terzo partito della Nazione.

Come recita una cattiva abitudine ormai dilagante, il giorno dopo ogni elezione che si rispetti il dato sembra essere: «Tutti vincitori». È successo, ovviamente,...

Tra i più letti

Conte annuncia abolizione del contante. “Sarà gentile e dolce”.

Per quanto riguarda il Cashless "vogliamo un'Italia piu' digitale, crediamo sia la strada per renderla piu' equa e inclusiva. Il contrasto all'economia sommersa, per rendere il...

Il filo ideologico che lega Bibbiano alla mamma multata a Reggio Emilia. Le dichiarazioni della Fangareggi.

Succede a Reggio Emilia, una mamma che è stata allontanata dal figliolo perché ritenuta inadeguata dai servizi sociali. Una di quelle tante storie di...

Migranti illegali costruiscono moschea abusiva nella sua proprietà. Residente greco di Lesbo denuncia alle autorità.

Una residente greca dell'isola di Lesbo ha presentato una denuncia dopo aver scoperto che i migranti illegali avevano costruito una moschea di fortuna sulla...

Articoli correlati

La Generazione Atreju vince e convince. FDI terzo partito della Nazione.

Come recita una cattiva abitudine ormai dilagante, il giorno dopo ogni elezione che si rispetti il dato sembra essere: «Tutti vincitori». È successo, ovviamente,...

Il successo di Giorgia Meloni arriva Oltremanica: The Guardian dedica un articolo alla vittoria di Fratelli D’Italia nelle Marche

Inizia così l'articolo che il "The Guardian" dedica al successo di Fratelli d'Italia nelle Marche, e sebbene manchino ancora i voti di pochissime sezioni, la...

The Guardian: Giorgia Meloni sempre più popolare, vince nelle Marche.

Un candidato di Fratelli d'Italia ha concluso 25 anni di governo di sinistra nelle Marche, dando al partito la seconda presidenza regionale. I Fratelli d'Italia,...

Processo Ream: Appendino condannata a sei mesi ma non lascia la poltrona

Chiara Appendino, sindaco di Torino e punta di diamante del Movimento 5 Stelle, è stata oggi condannata per falso in bilancio a 6 mesi...
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x