Sanità. FdI: “I conti non tornano. Perché Bezzini nasconde la verità”

Interventi del capogruppo Francesco Torselli e del consigliere Diego Petrucci, componente della Commissione Sanità, in occasione della comunicazione in aula dell’assessore Bezzini sulla situazione della sanità toscana

“Sapevamo che Giani e l’assessore Bezzini avrebbero sminuito la situazione ma non ci immaginavamo che sarebbero arrivati a raccontare una realtà che non esiste. La giunta continua a dire che il buco di bilancio sia da imputare ai costi della pandemia, ma non è così! Non perché lo afferma Fratelli d’Italia, ma perché lo scrivono nero su bianco la Corte dei Conti e il Collegio sindacale della Asl Toscana Centro.

E’ ridicolo che oggi l’assessore ci abbia detto che i bilanci del 2019 e del 2020 siano stati chiusi con un sostanziale pareggio. La sola Asl Toscana Centro per il 2018 ha accumulato una perdita di 24 milioni, per il 2019 di 30 e per il 2020 di 34 milioni. Cosa ha da nascondere la sinistra?”. Lo dichiarano Francesco Torselli e Diego Petrucci, rispettivamente capogruppo e consigliere regionale di Fratelli d’Italia nel Consiglio regionale toscano.

“Si continua a mistificare la realtà ma c’è un reale problema di gestione delle risorse finanziarie. Pensate, il bilancio preventivo della Asl Toscana centro ha ricevuto il parere contrario da parte del suo Collegio sindacale. Perché la Giunta ha comunque deciso di approvare il documento finanziario?” sottolinea Torselli.

“Se si era di sinistra e ben agganciati, un posto da primario non si è mai negato a nessuno in Toscana. Si sono raddoppiati primariati e centri di specializzazione e questo ha contribuito a creare l’attuale sfacelo economico. Un buco di bilancio causato da scelte politiche sbagliate, da errori amministrativi, da sprechi. Non vogliamo che siano i cittadini a pagare il buco di bilancio. Magari non ci sarà un aumento delle tasse ma è evidente che per ripianare questo enorme disavanzo la Regione sarà costretta a tagliare i servizi” conclude il consigliere Petrucci.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
7,407FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati