Sanità. Petrucci (FdI) a Giani: “Il payback non deve essere la soluzione al buco di bilancio”

“Il payback imposto ai produttori di dispositivi non è e non deve essere la soluzione al buco di bilancio in sanità. Un provvedimento ingiusto e vessatorio. Così si mettono sul lastrico centinaia di aziende che saranno costrette a dichiarare il fallimento. E di conseguenza migliaia di lavoratori e famiglie rischiano di trovarsi senza stipendio. Saremmo di fronte ad una vera e propria crisi sociale. Non è accettabile che il Presidente Giani ritenga il ricorso a questo strumento come la principale via di uscita per far tornare i conti.
Da mesi abbiamo lanciamo l’allarme sulla condizione del bilancio della toscana.

Il Governo ha stanziato oltre due miliardi in più sul fondo nazionale per la e questo nonostante si sia usciti dalla fase acuta della crisi pandemica.
In Toscana non servono solo più risorse per la ma una reale programmazione e organizzazione che permetta di fare economie. Serve un maggior controllo sulla spesa, un impiego adeguato delle risorse umane e finanziarie, una revisione a tutto tondo della governance. Se Giani e Bezzini non sono in grado di gestire i conti sanitari e di garantire un’assistenza sanitaria degna di una Regione come la Toscana, si facciano da parte. E’ da sprovveduti credere di far tornare i conti sulla pelle dei cittadini” lo dichiara Diego Petrucci, consigliere regionale di Fratelli d’Italia e membro della Commissione sanità.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Discussioni

12,145FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati