Sanità, Petrucci (FdI): “Addio alla guardia medica. I tagli della Regione li pagano i cittadini in termini di disservizi”

“Sosteniamo l’allarme lanciato dalla Fimmg Pisa: la previsione del piano regionale di avere medici in servizio dalle 20 a mezzanotte è irrealizzabile, non troveranno medici disposti ad accettare di lavorare 4 ore per una paga offensiva”

“La toscana è in emergenza finanziaria. Dire che è colpa del Covid è una buona scusa ma non serve a trovare una soluzione alle tante criticità del sistema. Invece di andare a tagliare là dove si annidano i veri sprechi, nei centri di potere, nelle baronie ospedaliere, la Regione pensa di risolvere i problemi finanziari in tagliando sui diritti e gli stipendi dei lavoratori! E i tagli operati dalla Giunta regionale e dall’assessore Bezzini li pagano i cittadini in termini di disservizi. Sosteniamo l’allarme lanciato dalla Fimmg Pisa: la previsione del piano regionale di avere medici in servizio dalle 20 a mezzanotte è irrealizzabile, non troveranno medici disposti ad accettare di lavorare 4 ore per una paga offensiva. Senza dimenticare che, da mezzanotte alle 8 del mattino, i cittadini saranno costretti ad andare al Pronto Soccorso o a chiamare il 118, due servizi già in grave sofferenza” dichiara il Consigliere regionale di Fratelli d’Italia, Diego Petrucci, componente della Commissione Sanità.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
8,495FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati