Sanità, Petrucci (FdI): “Bezzini e Gelli sono venuti in Commissione a ripetere una serie di “stiamo facendo”. Adesso, invece, sarebbero serviti tanti “lo abbiamo fatto”

“Una situazione di forte risalita dei contagi che poteva e doveva essere prevista perché un mese fa l'ondata aveva già colpito Germania e Francia. Adesso, ci ritroviamo ancora una volta a rincorrere l’emergenza”

“L’assessore Bezzini ed il nuovo direttore della toscana Gelli sono venuti in Commissione a ripetere una serie di “stiamo facendo” quando, invece, sarebbero serviti tanti “lo abbiamo fatto”. Una situazione di forte risalita dei contagi che poteva e doveva essere prevista perché un mese fa l’ondata aveva già colpito Germania e Francia”. E’ quanto dichiara il Consigliere regionale di Fratelli d’Italia, Diego Petrucci, componente della Commissione Sanità.

“Stiamo facendo convenzioni con il volontariato e le strutture private per fare più tamponi, stiamo organizzando tre super strutture a livello regionale per fare più tracciamenti, stiamo organizzando i tracciamenti in maniera industriale per riuscire a tracciare tutti. Uno “stiamo facendo” che, purtroppo, non è un “abbiamo fatto” -sottolinea Petrucci- L’attuale situazione toscana ed italiana non è dovuta ad una risalita improvvisa dei contagi, ma le migliaia di contagi attuali sono quelli che si registravano già un mese fa in Germania e Francia, quindi una situazione assolutamente prevedibile. Ma sia la Regione Toscana che il Governo italiano hanno preferito sottolineare quanto il nostro Paese fosse stato più efficiente e capace nel contenere la nuova ondata pandemica perché avevamo vaccinato di più e meglio. In realtà non eravamo più bravi ma soltanto più a Sud dell’area di contagio europea. Lo “stiamo facendo” di oggi non un “lo abbiamo fatto” che avrebbe consentito di affrontare la situazione con minor affanno e ridotte conseguenze”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
7,636FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati