Sanità, Silvestroni (FdI): solidarietà a sanitari aggrediti

“Esprimo totale solidarietà al personale sanitario aggredito nel Pronto Soccorso di Tivoli nei giorni scorsi. Bisogna rammentare la totale dedizione del personale sanitario dei PS che negli ultimi anni ha consentito di alleviare l’impatto della pandemia Covid19 oltre a fornire un’assistenza qualificata a chiunque si è rivolto loro. Mi sento inoltre di condannare ogni atto di violenza che venga rivolto a coloro che 24 ore al giorno tutelano la nostra salute con pazienza, dedizione e professionalità L’atto di condanna non può però non accompagnarsi alla individuazione delle cause che rendono difficile operare nei Pronto Soccorso laziali e alla proposizione e messa in atto di quelle soluzioni che gli operatori da tempo chiedono a gran voce. Credo che tra le prime azioni da porre in essere, di pari passo con le assunzioni del personale che continua ad essere carente in quasi tutti i Pronti Soccorso del Lazio, è necessario spingere sul tema dell’integrazione tra il Sistema dell’Emergenza-Urgenza ospedaliera e la rete sanitaria territoriale. Al fine di sgravare i Pronto Soccorsi di codici 4 e 5, Invito il Direttore Generale della ASL Roma 5 a porre in essere tutte le soluzioni di assistenza territoriale atte a ridurre gli accessi al Pronto Soccorso, cercando di agire in particolare su quelli impropri, magari iniziando con l’aumentare il numero di Ambulatori di Cure Primarie che sul vasto territorio della ASL sono solo 3”.
Lo dichiara il deputato e presidente della federazione -Provincia di Roma, Marco Silvestroni.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
9,723FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati