Sanita’, Torselli e Petrucci (): “Non bastano le scuse della Asl. Subito ispettori agli spedali riuniti di Livorno”

“Pazienti dimessi senza vestiti e morti per New Delhi. Giani risponda il primo possibile”

“Non sono più sufficienti le scuse da parte della . Agli Spedali Riuniti di Livorno qualcosa non funziona e non si garantisce più un servizio adeguato ai cittadini. Per questo chiediamo ancora una volta che il Ministero della Salute intervenga immediatamente e invii dei suoi ispettori per verificare quali sono le condizioni della struttura”. La richiesta arriva da parte del del gruppo di Fratelli d’ in Consiglio regionale, Francesco Torselli, e dal Consigliere regionale Diego Petrucci della Commissione .

“Per la seconda volta – spiegano Torselli e Petrucci – nel giro di un mese, un paziente anziano è stato dimesso senza vestiti addosso. Inoltre ci sono stati due decessi dovuti all’enterobatterio , un enzima pericolosissimo capace di distruggere numerosi antibiotici. Sappiamo che il nostro sistema sanitario è fortemente sotto stress, ma ciò che sta avvenendo agli Spedali Riuniti è intollerabile”!

“Abbiamo chiesto spiegazioni al Giani con un’ – concludono i due esponenti di Fratelli d’ -. L’inadeguatezza dell’assessore nel gestire questa grave situazione è ormai evidente. Abbiamo inoltre proposto ufficialmente l’istituzione di una commissione d’ e l’invio di ispettori ministeriali all’ospedale livornese”.

 

Subscribe
Notificami
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Seguici e resta aggiornato

18,350FansLike
4,191FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x