, Veneri-Petrucci (): “Dalla creazione dell’Aslona sono nati i problemi per gli ospedali territoriali. Ospedale Massa Marittima presidio essenziale”

“Gli esponenti dei comitati devono essere sentiti in Commissione

“Troviamo assurdo che cittadini, per poter far sentire la loro voce, siano costretti a partire dalle loro abitazioni e venire ad incatenarsi sotto la sede del Consiglio regionale. Gli esponenti dei comitati devono essere sentiti in Commissione , si deve dar loro la possibilità di esporre tutte le criticità che stanno condizionando i servizi dell’ospedale di Massa Marittima -dichiarano i Consiglieri regionali di Fratelli d’Italia Gabriele Veneri e Diego Petrucci, componente della Commissione , e Fabrizio Rossi, Coordinatore regionale di Fratelli d’Italia- Il problema irrisolto per eccellenza deriva dalla creazione della Aslona, sul modello ideato dal duo Rossi-Saccardi, che ha trasformato il mondo d

ella in un mondo della non , tanto che sono aumentati i costi e diminuiti i servizi. Tutti gli ospedali hanno avuto una riduzione in termini di organici e servizi. Invece, i servizi essenziali della devono essere garantiti in città quanto nelle zone montane e periferiche, dal pronto soccorso, alla medicina generale, alla pediatria, alla cardiologia, alla rianimazione”.

“Ci batteremo per tornare alle Usl, le unità sanitarie locali, non all’azienda sanitaria. Vogliamo una più vicina ai cittadini e ai territori” ricordano Veneri e Petrucci che hanno presentato un’interrogazione alla Giunta regionale per sapere quanti e quali reparti di medicina sono al momento attivi negli ospedali dell’Asl Toscana Sud-Est e gli organici disponibili.

“La carenza di personale è, purtroppo, un denominatore comune negli ospedali dell’Asl Toscana Sud Est, tra Arezzo, Siena e Grosseto. L’emergenza sanitaria ha ingigantito le criticità presenti negli ospedali rendendole insostenibili. L’ospedale di Massa Marittima sta perdendo pezzi con il risultato che i residenti o sono costretti a macinare chilometri per rivolgersi ad altri presidi oppure rivolgersi alla privata pagando di tasca propria” denunciano Veneri, Petrucci e Rossi.

Subscribe
Notificami
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
6,520FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x