Sanità. Vietri (FdI): pazienti in fuga dalla Campania, anche Coscioni boccia De Luca

“Che i campani preferiscano raggiungere le strutture private convenzionate di Lombardia e Lazio per curarsi non ci sorprende. Ma che a confermare questo ennesimo fallimento della sanità regionale sia proprio l'Agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali, di cui è presidente il consigliere politico del governatore De Luca, Enrico Coscioni, la dice lunga sulla grave crisi in cui versa il sistema sanitario della Campania”.

Lo dichiara, in una nota, la deputata Imma Vietri, capogruppo di Fratelli d'Italia alla Commissione Affari Sociali alla , commentando il report dell'Agenas sulla mobilità sanitaria.

“La Campania, solo nel 2022, ha speso 222 milioni 493 mila 134 euro per i propri residenti che si sono diretti altrove per curarsi. E, rispetto ai saldi regionali, è passata da un saldo negativo di 29 milioni 191 mila 407 euro ai 42 milioni 104 mila 975 euro del 2022, peggiorando il saldo negativo di circa 13 milioni di euro. Insomma, i ‘viaggi della speranza' aumentano e a pagarne le conseguenze soprattutto economiche è proprio la Campania. Siamo certi che però, anche di questi dati negativi, il governatore De Luca non parlerà. Così come continuerà a non occuparsi dei reparti che chiudono negli ospedali, delle file di ambulanze davanti ai pronto soccorso, delle interminabili liste di attesa e così via. Le sue priorità ormai sono solo le imitazioni di Crozza e la sua carriera personale all'interno del Pd. I problemi della Campania, per lui, non sono mai al primo posto. È questa la realtà che i cittadini conoscono perfettamente e che De Luca non può più nascondere”, conclude Vietri.

0 0 votes
Vota l'articolo
Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
13,699FollowersFollow

Leggi anche

Articoli correlati

0
Would love your thoughts, please comment.x