Sanità, Vietri (FdI): stop a visite e presidi per diabetici ad Eboli, interrogazione a Schillaci

“Presenterò un'interrogazione parlamentare al Ministro della Salute Orazio Schillaci per informarlo delle gravi criticità che sono costretti ad affrontare i pazienti diabetici del presidio ospedaliero di Eboli (Salerno)”. Lo annuncia, in una nota, il deputato salernitano di Fratelli d'Italia Imma Vietri: “Secondo quanto denunciato in un esposto presentato dalla Uil Fpl di Salerno, infatti, sembra che al personale della Medicina/Diabetologia di Eboli sia stato vietato di fornire presidi per diabetici anche esterni (strisce reattive, glucometri, pungidito ecc). E, sembrerebbe, che i pazienti diabetici vengano dimessi dai reparti/ambulatori senza la possibilità di effettuare il monitoraggio della glicemia al proprio domicilio, a seguito di precise disposizioni dell'Asl. Insomma, i pazienti sono obbligati necessariamente a rivolgersi al Distretto Sanitario, con inevitabili ripercussioni sulle liste di attesa, già fortemente intasate.

Questa situazione – aggiunge Vietri – è davvero preoccupante, perché si sta mettendo a rischio la salute dei pazienti che, certamente, non possono aspettare mesi per un piano terapeutico o per ottenere i presidi. L'Asl Salerno e la Regione Campania dovrebbero sapere che la legge 115 del 1987 ha definito il diabete come malattia di elevato interesse sociale ponendo obiettivi quali la prevenzione, la diagnosi precoce e la cura tempestiva ed indicando l'istituzione di una rete assistenziale specialistica distribuita su tutto il territorio al fine di gestirlo adeguatamente. E che spetta alla Regione Campania – come prevede il decreto regionale sulla sanità del 27 novembre 2022 – fornire ai pazienti diabetici i presidi diagnostici e terapeutici nonché i presidi sanitari ritenuti idonei per l'autocontrollo e l'automedicazione. Sarebbe opportuno, quindi, che il governatore De Luca, invece di fare sceneggiate e di muovere critiche infondate e strumentali al Governo nazionale, si occupi piuttosto di questa vergognosa vicenda e dei numerosi problemi che, da anni, affliggono la sanità campana, ma che finora non è stato in grado di risolvere” conclude Vietri.

0 0 votes
Vota l'articolo
Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
13,699FollowersFollow

Leggi anche

Articoli correlati

0
Would love your thoughts, please comment.x