Santa Sofia, Rampelli (VPC-FDI): affronto alla storia universale della basilica, spallata a precario equilibrio

“La decisione di Erdogan di riaprire Santa Sofia come moschea costituisce affronto alla storia universale della basilica, costruita nella Costantinopoli cristiana e diventata simbolo della laicità dello Stato turco e delle perenni contaminazioni ioniche. In quanto sede del museo delle tradizioni religiose e delle diverse storie che hanno formato la Turchia, la basilica è patrimonio dell’intera umanità non soltanto della Turchia di Erdogan. L’Ue e le Nazioni Unite, insieme all’Unesco che tutela Santa Sofia, si pronuncino con ferma condanna e invitino il leader turco a dimostrare di non essere un oscuro dittatore, ma uomo capace di cogliere tutte le sensibilità culturali e religiose che si sono addensate nei secoli nella basilica-moschea. Le sue stratificazioni sono il segno indelebile della storia densa del Mediterraneo che non può essere cancellata da un atto di arroganza teocratica”. E’ quanto dichiara il vicepresidente della Camera dei deputati Fabio Rampelli di Fratelli d’Italia.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

17,722FansLike
3,550FollowersFollow

Leggi anche

Roma. Lollobrigida (FdI): buon lavoro a nuovo Prefetto Piantedosi, sua competenza a tutela della capitale

“Congratulazioni e i migliori auguri di buon lavoro al nuovo prefetto di Roma Matteo Piantedosi, al quale assicuriamo disponibilità al confronto per una serena...

Tra i più letti

Conte annuncia abolizione del contante. “Sarà gentile e dolce”.

Per quanto riguarda il Cashless "vogliamo un'Italia piu' digitale, crediamo sia la strada per renderla piu' equa e inclusiva. Il contrasto all'economia sommersa, per rendere il...

Il filo ideologico che lega Bibbiano alla mamma multata a Reggio Emilia. Le dichiarazioni della Fangareggi.

Succede a Reggio Emilia, una mamma che è stata allontanata dal figliolo perché ritenuta inadeguata dai servizi sociali. Una di quelle tante storie di...

Migranti illegali costruiscono moschea abusiva nella sua proprietà. Residente greco di Lesbo denuncia alle autorità.

Una residente greca dell'isola di Lesbo ha presentato una denuncia dopo aver scoperto che i migranti illegali avevano costruito una moschea di fortuna sulla...

Articoli correlati

Roma. Lollobrigida (FdI): buon lavoro a nuovo Prefetto Piantedosi, sua competenza a tutela della capitale

“Congratulazioni e i migliori auguri di buon lavoro al nuovo prefetto di Roma Matteo Piantedosi, al quale assicuriamo disponibilità al confronto per una serena...

Crisi Kiwi, Procaccini :  “non fare catastrofismo, affrontare il problema in maniera seria e immediata”

“Servono azioni immediate per sostenere i produttori di kiwi nel reimpianto delle coltivazioni colpite dalla malattia delle radici. Ho fatto visita a diverse aziende,...

Immigrazione: Delmastro (FDI), governo balbuziente su truffe sanatoria 

"Travolto dalle truffe in corso per accedere alla sanatoria degli immigrati irregolari voluta dallo sciagurato tridente Conte - Bellanova – Catalfo, il Governo è...

Livorno: Pacco incendiario gettato nel negozio gestito da stranieri in via Garibaldi

Romiti (FdI): "lunedì alle ore 12.00, Piazza Garibaldi, faremo una conferenza stampa con la presenza del Senatore Achille Totaro e del Presidente Regionale del...