Santa Sofia, Rampelli (VPC-FDI): affronto alla storia universale della basilica, spallata a precario equilibrio

“La decisione di Erdogan di riaprire Santa come costituisce affronto alla universale della basilica, costruita nella Costantinopoli cristiana e diventata simbolo della laicità dello turco e delle perenni contaminazioni ioniche. In quanto del museo delle tradizioni religiose e delle diverse storie che hanno formato la Turchia, la basilica è patrimonio dell’intera umanità non soltanto della Turchia di Erdogan. L’Ue e le Nazioni Unite, insieme all’Unesco che Santa , si pronuncino con ferma condanna e invitino il leader turco a dimostrare di non essere un oscuro dittatore, ma uomo capace di cogliere tutte le sensibilità culturali e religiose che si sono addensate nei secoli nella basilica-. Le sue stratificazioni sono il segno indelebile della densa del che non può essere cancellata da un atto di arroganza teocratica”. E’ quanto dichiara il vicepresidente della dei deputati Fabio Rampelli di Fratelli d’.

Subscribe
Notificami
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Seguici e resta aggiornato

19,663FansLike
5,794FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x