Sapienza, D’Ambrosio (FdI-AU): altro che studenti, questi sono solo violenti

“Questa non è un’occupazione degli studenti! In questi minuti si sta consumando un’altra brutta pagina alla Sapienza. Di studentesco in questa occupazione c’è ben poco. A protestare non sono gli studenti dei collettivi e quanto sta accadendo è gravissimo. Con la partecipazione di associazioni extrauniversitarie popolate visibilmente da soggetti ben oltre i 40 anni. Non mancano neanche le associazioni eversive filoputiniane, già note alle cronache per episodi di violenza. Cosa può accadere non è neanche immaginabile.

L’Università e gli studenti non c’entrano più. Le sigle di estrema sinistra stanno cercando di portare lo scontro a livelli veramente preoccupanti.

Esprimiamo forte solidarietà alla Rettrice e ci auguriamo che la parte studentesca sana, quelli che vedono nell’Ateneo un luogo di approfondimento e dibattito e non di violenza, venga tutelata.

Noi di Azione Universitaria non ci stiamo ai ricatti dei violenti e per questo chiediamo a tutte le compagini politiche di prendere posizione contro ciò che sta accadendo. Non si può legittimare un clima di paura e tensioni. In pericolo c’è la sicurezza all’interno degli Atenei”.

Lo dichiara Nicola D’Ambrosio, Presidente di Azione Universitaria.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
11,340FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati