Sblocca cantieri. de Bertoldi (FdI): presentati emendamenti per ridurre burocrazia e semplificare procedure. Lega si confronti su rilancio imprese

“Ridurre la burocrazia e semplificare le procedure sia per il settore privato e sia per quello pubblico. Bisogna partire da qui se si vuole portare l’Italia di nuovo a crescere superando la stagnazione economica, che anche oggi l’Istat ha certificato. Il decreto Sblocca cantieri poteva rappresentare un’importante occasione, ma il testo finora non sembra garantire quel salto di qualità. Per questo ho presentato una serie di emendamenti volti proprio a semplificare la vita a dipendenti pubblici e alle imprese, che spesso proprio con il pubblico lavorano, con il chiaro intento di liberare e favorire gli investimenti. Nello specifico si tratta di misure di semplificazione per fornitori e di regole chiare per chi all’interno delle Pubbliche Amministrazioni si occupa di acquisto di beni e servizi. Inoltre, circa la sospensione degli atti ho ritenuto che fosse indispensabile garantire tempi certi, consentendo così anche la riduzione dei contenziosi. Infine, l’abolizione della garanzia rilasciata dal fornitore come cauzione o fideiussione. Un meccanismo che, oltre a non tutelare la Pubblica Amministrazione, imponeva oneri inutili a carico dei fornitori. Mi aspetto ora che su questi punti si possa aprire un confronto serio con la maggioranza, e in particolare con la Lega che dice di essere al fianco delle imprese e di volerne favorire il rilancio. Sarebbe questa l’occasione per passare dalle parole ai fatti”. Lo dichiara il senatore di Fratelli d’Italia, Andrea de Bertoldi, segretario della Commissione Finanze e Tesoro.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
9,654FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati